FANDOM


Cavalieri del Cervo
Organizzazioni - Cavalieri della Grande Foresta.JPGOrganizzazioni - Cavalieri di Furyondy.JPGOrganizzazioni - Cavalieri di Veluna.JPG
Informazioni
Tipo Ordine Cavalleresco
Leader -
Allineamento Legale Buono
Base/i Castel Cervo
Fondazione -
Alleati Furyondy, Veluna, Highfolk
Nemici Iuz

I Cavalieri del Cervo sono un ordine cavalleresco delle Flanaess.

StoriaModifica

I Cavalieri del Cervo furono fondati molto tempo fa, la data esatta è conosciuta solo a pochi. I Cavalieri del Cervo furono creati per soddisfare i bisogni dei signori di Highfolk, Veluna e Furyondy. Negli anni i cavalieri sono anche stati coinvolti in battaglie di tipo politico, con grande disappunto di alcuni leader delle tre nazioni.

IdealiModifica

I Cavalieri del Cervo spesso hanno la funzione di arbitri della giustizia nelle zone senza legge che pattugliano, ma il loro obiettivo finale è sempre quello di cacciare Iuz dalle Flanaess. Tutti i cavalieri sono costantemente alla ricerca di agenti del Malvagio per poterli distruggere, soprattutto quelli che cercano di indebolire le alleanze. I Cavalieri infatti si rendono conto dell'importanza di tutti i loro alleati, non solo nell'assicurare la pace tra i popoli delle tre nazioni, ma anche nella difesa del fragile confine con le terre di Iuz.

MembriModifica

Luoghi - Castel Cervo.png

La base operativa dei Cavalieri del Cervo, Castel Cervo

L'adesione all'ordine è aperta a nobili e a popolani nella stessa maniera, alla sola condizione di dimostrare la loro fedeltà non ad uno, ma a tutti e tre i paesi. Essi devono provare di combattere non solo per se stessi, ma mostrare vero coraggio e valore messi al servizio dei popoli di Highfolk, Furyondy e Veluna.

L'organizzazione è tripartita ed è composta dai Cavalieri della Grande Foresta, dai Cavalieri di Furyondy e dai Cavalieri di Veluna. Non importa di quale branca facciano parte, tutti devono giurare la loro fedeltà imperitura per proteggere le terre delle tre nazioni.

Cavalieri della Grande ForestaModifica

I Cavalieri della Grande Foresta sono la branca elfica dell'ordine e contano circa 45 membri. Esistono per mantenere Highfolk, l'Alta Valle e la Foresta Vesve libera dalle influenze del male. I Cavalieri della Grande Foresta sono spesso impegnati a combattere nella foresta Vesve (la maggior parte delle volte contro agenti di Iuz) e nella rotta commerciale che va da Highfolk al Perrenland. L'ordine non si fa molti problemi ad utilizzare la diplomazia e la politica per portare avanti la loro causa e raccogliere indispensabili fondi necessari per perpetuare la loro attività.

I Cavalieri hanno pochi obiettivi primari, e sicuramente il più importante è l'espulsione delle forze di Iuz dalla Foresta Vesve. La foresta è la linea di fronte nella guerra contro Iuz e i cavalieri combattono qui selvaggiamente. Hanno giurato di non far avanzare ulteriormente le forze dell'Antico all'interno della Foresta e le altre due branche dell'ordine li supportano in maniera più o meno diretta.

I Cavalieri proteggono anche la fondamentale rotta commerciale che parte da Furyondy, attraversa Highfolk e che si conclude a Perrenland. Questa rotta è molto importante per garantire prosperità ad Highfolk e alla zona circostante. A tal fine i cavalieri si sono impiegato come guardie delle carovane o come esploratori per i mercanti che viaggiano nell'area. Inoltre posseggono diversi posti d'osservazione lungo il tratto di strada più vicino ad Highfolk.

Cavalieri di FuryondyModifica

I Cavalieri di Furyondy insieme ad altri nobili formano il Conclave dei Cavalieri a Chendl, un gruppo semiparlamentare che discute dei problemi del Regno e offre la propria opinione a Re Belvor IV. La presenza dell'ordine all'interno del Conclave dei Cavalieri gli dà parecchio potere e influenza in tutto il Regno. Ma vi è un grande punto di rottura tra i Cavalieri e Re Belvor IV, e riguarda i Cavalieri del Sacro Scudo, emigrati dalle Terre dello Scudo, che sono visti dall'Ordine come degli intrusi il cui orgoglio durante le Guerre di Greyhawk fu colpevole della perdita di molte vite e delle loro terre, non accettando l'aiuto dell'esercito di Furyondy.

Le difese principali dei Cavalieri di Furyondy si concentrano sul confine settentrionale con l'Antico, sebbene alcuni cavalieri sostengano che le rive meridionali del Lago Whyestil siano un confine molto più difendibile. Essi sostengono una politica aggressiva per poter riconquistare i territori perduti. Re Belvor sembrerebbe aver preso a cuore questa causa e ha proclamato stato di guerra perpetua contro Iuz.

I Cavalieri di Furyondy sono il più grande delle tre branche dei Cavalieri del Cervo, con 169 Cavalieri al suo comando. Da dopo le Guerre di Greyhawk e la Grande Crociata del Nord l'ordine ha subito circa 50 morti ed è ora primaria preoccupazione dell'ordine reclutare nuovi Cavalieri, ma senza abbassare gli standard dell'ordine.

Cavalieri di VelunaModifica

I Cavalieri di Veluna sono spesso impiegati come forza principale dei Cavalieri del Cervo e spesso vanno direttamente incontro al nemico e la maggior parte delle volte ritornano vittoriosi. Ma i Cavalieri di Veluna non sono aldilà dei mezzi diplomatici e anzi spesso li utilizzano per evitare che venga versato inutilmente del sangue. Sono spesso dignitari per sedare eventuali tensioni politiche ed eventualmente assicurare nuovi accordi commerciali anche per poter promuovere gli stessi ideali e interessi dei Cavalieri del Cervo.

Vi sono 120 Cavalieri facenti parte di questa branca in tutta la Valle. Tuttavia dei recenti attacchi hanno spaventato i cittadini e il clero di Veluna crede di aver protetto abbastanza a lungo gli altri paesi ed è quindi ora di proteggere il proprio. Così lo stimato Canonico Hazen ha deciso di riportare in patria tutti i Cavalieri (eccetto che a Thornward, Bissel dove un trattato deve ancora essere concluso) per proteggere il proprio paese natale. Molti dei cavalieri credono che questo decreto sia troppo estremo, ma non mettono in discussione la saggezza e la fede dello stimato Canonico Hazen.

BibliografiaModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale