FANDOM


Cercatori dell'Arcano
Organizzazioni - Simbolo dei Cercatori dell'Arcano.png
Informazioni
Tipo Ordine di Eruditi
Leader Quintus Marius
Allineamento
Base/i diverse basi sparse per le Flanaess
Fondazione circa 300 AC
Alleati Scettici di Nellix
Nemici Compagnia dei Sette (rivali), Fratellanza Scarlatta, Silenti di Keoland

I Cercatori dell'Arcano, spesso chiamati semplicemente i Cercatori, sono una libera organizzazione formata da cacciatori di tesori, studiosi ed esploratori, con loggie in tutte le Flanaess e oltre.

StoriaModifica

I Cercatori sono stati fondate agli inizi del IV secolo AC da Jonus Marius, che riunì gli esploratori e geometri reali che avevano servito il Grande Regno durante la sua fase espansionistica. L'espansione del regno diminuì, e così anche il bisogno di tali specialisti. Marius diede a questi individui uno scopo, suggerendo che avrebbero potuto esplorare (e saccheggiare) i tesori delle Flanaess insieme. Sebbene a Marius e ai suoi compagni mancasse la creatività della Compagnia dei Sette, compensarono mettendo in comune le loro risorse, ricerche e conoscenze, a volte copiando le imprese altrui.

IdealiModifica

I membri dei cercatori setacciano il mondo per scovare artefatti, magia e tesori; di rilievo tra questi è il Trono degli Dei. Anche se spesso descritti come senza scrupoli ed egocentrici, alcuni Cercatori sostengono obiettivi di una certa altezza morale.

RelazioniModifica

I Cercatori hanno agito in contrasto ai Silenti di Keoland per due secoli, poiché spesso si contendono gli stessi oggetti o conoscenze. I Silenti si sforzano di tenere certe conoscenze e artefatti indisturbati e nascosti al mondo in generale, mentre i Cercatori hanno una visione più egualitaria. Quando hanno iniziato ad esplorare i mari meridionali e le giungle lungo la costa Giungla Amedio, i Cercatori hanno attirato l'inimicizia della Fratellanza Scarlatta, che condivide il loro interesse per antichi segreti e tombe in rovina. Alcuni ricercatori condividono simpatie con gli Scettici di Nellix.

MembriModifica

Membri di qualsiasi razza o estrazione sociale possono far parte dei Cercatori, gli unici requisiti sono una spiccata ambizione e curiosità di scoprire i segreti del passato e la volontà di condividere tali segreti con gli altri membri dell'organizzazione. La conoscenza di molti linguaggi è vista positivamente all'interno dei Cercatori. I membri dei Cercatori sono tenuti in genere a supportare le logge che visitano versando un tributo di circa un decimo dei loro guadagni. Ma anche il dono di un antico manufatto o libro può essere visto in modo molto positivo. Tutti i membri sono tenuti a tenere un diario, da dare alle logge per essere ricopiato almeno una volta al mese. Quando si passa da apprendisti a veri e propri Cercatori si riceve un anello d'argento con inciso il simbolo dell'organizzazione.

Tra i Cercatori più noti ci sono Lashton di Grayhill, Tibarian Matreyus di Gradsul, l'ex Veggente di Urnst, il Barone Malweig di Dilwych, Khellek di Greyhawk, Baltron delle Paludi Hool, Ulavant (presumibilmente di Greyhawk, ora deceduto), il rinnegato Eli Tomorast e un defunto mago di nome Zatar, che una volta trovò il Trono degli Dei.

Basi OperativeModifica

Le logge, o circoli, di proprietà dei Cercatori sono per lo più segreti e spesso camuffati da stabilimenti più mondani, come taverne, negozi di cartografia, o club sociali. Possono essere trovate in città molto distanti tra loro come Gradsul, la Città Libera di Greyhawk, Irongate, Rel Astra e Sasserine. A Nellix, i Cercatori si incontrano con gli Scettici in casa di Quintus Marius di Seltaren (un discendente di Jonus Marius).

BibliografiaModifica

  • Jason Bulmahn, James Jacobs e Erik Mona. "The Adventure Begins." Dragon Magazine #348. Bellevue, WA: Paizo Publishing, 2006.
  • -----. Expedition to the Ruins of Greyhawk. Renton, WA: Wizards of the Coast, 2007.
  • Gary Holian e Rick Miller. "Treasures of Greyhawk: Magic of the Company of Seven." Dragon Magazine #359. Bellevue, WA: Paizo Publishing, 2007.
  • Gary Holian. "Silent Sorcery." Living Greyhawk Journal #4. Renton, WA: Wizards of the Coast, 2001.
  • Robert J. Kuntz e Gary Gygax. "Maure Castle: The Adventure Begins." Dungeon Magazine #112. Bellevue, WA: Paizo Publishing, 2004.
  • Robert J. Kuntz, Gary Gygax, Erik Mona e James Jacobs. "Maure Castle." Dungeon Magazine #112. Bellevue, WA: Paizo Publishing, 2004.
  • Erik Mona. "Backdrop: Diamond Lake." Dungeon Magazine #124. Bellevue, WA: Paizo Publishing, 2005.
  • -----. "The Whispering Cairn." Dungeon Magazine #124. Bellevue, WA: Paizo Publishing, 2005.
  • Todd Stewart e lo Staff Paizo. "1d20 Villains." Dragon Magazine #359. Bellevue, WA: Paizo, 2007.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale