Fandom

Greyhawk Wikia

Demoni

213pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Commenti0 Condividi
Demoni
Creature - Demoni.jpg
Informazioni
Tipo (sottotipo) Esterno (caotico, malvagio)
Taglia Varie
Ambiente Abisso
Allineamento Caotico Malvagio
Prima Apparizione

I Demoni sono la più diffusa razza di immondi. Sono nativi dell'Abisso, per questo sono sempre di allineamento caotico malvagio. I demoni non hanno padroni, fatta eccezione per i Signori dei Demoni e le divinità che riescono a controllarli. Sono nemici giurati dei diavoli.

Sottorazze di DemoniModifica

Tanar'riModifica

I Tanar'ri sono la sottorazza dominante fra i demoni. Vennero creati dagli obyrith affinché li servissero come schiavi, ma in seguito si ribellarono ai loro padroni, uccidendone la maggior parte, e divennero la razza dominante dell'Abisso. La maggior parte dei Signori dei Demoni sono tanar'ri. Questi demoni sono i "demoni classici", ossia sono incarnazioni della crudeltà, del male e del peccato. Sebbene ci siano diverse eccezioni, hanno tutti una forma vagamente umanoide.

Esistono molte specie di tanar'ri: Alkilith, Adaru, Armanite, Babau, Balor, Bar-lgura, Bulezau, Cerebrilith, Chasme, Demone Freccia, Dretch, Gadacro, Glabrezu, Goristro, Hezrou, Jarilith, Jovoc, Kakkuu, Kastighur, Kelvezu, Klurichir, Lycosidilith, Mane, Marilith, Maurezhi, Molydeus, Myrmyxicus, Nabassu, Nalfeshnee, Palrethee, Phisarazu, Raklupis, Rutterkin, Skurchur, Solamith, Sorrowsworn, Spithriku, Succube, Turagathshnee, Uridezu, Vathugu, Vrock

ObyrithModifica

Gli Obyrith sono talmente antichi da precedere i mortali e persino gli dei stessi, e le loro origini sono nell'Era prima delle Ere. Raramente hanno una forma umanoide, e alcuni dicono che solo guardando un obyrith possa rendere folli. Alcuni signori obyrith si sono evoluti nel tempo e hanno assunto forme più riconoscibili, come Pazuzu e Pallida Notte. Altri signori obyrith noti sono Obox-ob, Dagon, la Regina del Caos, il Malgoth, Ugudenk, Bechard, Vroth-Khun, Ubothar, e Cabiri (imprigionato nei Pozzi di Oscurità). Asima e numerosi altri signori obyrith i cui nomi sono stati persi al tempo sono stati distrutti. O si sono uccisi a vicenda, o sono stati massacrati dai tanar'ri.

Le specie di obyrith esistenti sono: Draudnu, Ekolid, Golothoma, Laghathti, Sibriex, Uzollru, Verakia

LoumaraModifica

I Loumara sono la più giovane razza di demoni. Pur esistendo da secoli sono una razza nuova nell'Abisso, dove il tempo non ha lo stesso valore che ha sul Piano Materiale. Per questo nessun loumara ha ancora raggiunto un livello di potere tale da diventare un signore dei demoni. La razza loumara è il risultato dei tentativi dell'Abisso di digerire i sogni e i ricordi di un panteon di divinità morte. Questo panteon, venne ucciso eoni fa dall'Abisso stesso, quando Demogorgon li uso come esca per distruggere lo strato di uno dei suoi rivali; mentre gli dèi arrabbiati fecero a pezzi un intero strato, l'abisso rispose, uccidendoli tutti. Solo i loro pensieri rimasero. Il Demonomicon di Iggwilv ipotizza che ogni razza di loumara si è evoluta dai sogni di un dio morto diverso, e che le loro nature siano una corruzione dell'area di influenza di quel dio. I loumara sono normalmente immateriali o invisibili, il che li rende più simili a fantasmi che a demoni. Tutti i loumara sono in grado di possedere creature viventi.

Le specie di loumara conosciute sono: Caligrosto, Dybbuk, Guecubu, Manitou

Demoni ElementaliModifica

I Demoni Elementali vengono creati dai resti delle anime dei demoni e dei diavoli morti nelle battaglie della Guerra Sanguinosa. Infatti essendo un piano caotico i suoi elementi sono in continuo cambiamento, e questo vorticare caotico a volte forma nuove forme di vita.

I demoni elementali si dividono in sei tipi: Demone dell'Acqua, Demone dell'Aria, Demone della Cenere, Demone del Fuoco, Demone del Ghiaccio, Demone della Terra

Altri DemoniModifica

Non tutti i demoni noti rientrano in una delle razze descritte sopra. Tali demoni senza tipo comprendono: Ankashar, Artaaglith, Bebilith, Bevitore di Morte, Demone dell'Anima, Demone della Carneficina, Demone del Sussurro, Demone di Sangue, Demone Ombra, Devastatore Abissale, Draco Abissale, Fauci Abissali, Ghour, Inseguitore Abissale, Lilitu, Nashrou, Ostego ("Demone della Morte"), Quasit, Recuperatore, Sciame della Covata, Skulvyn, Sventratore Abissale, Wastrilith, e Zovvut.

BibliografiaModifica

  • Ed Bonny, Jeff Grubb, Rich Redman, Skip Williams e Steve Winter. Manuale dei Mostri II. Parma, PR: Twenty Five Edition, 2002.
  • Rich Burlew, et al. Manuale dei Mostri III. Parma, PR: Twenty Five Edition, 2005.
  • Eric Cagle, et al. Abissi e Inferi. Parma, PR: Twenty Five Edition, 2003.
  • Monte Cook. Libro delle Fosche Tenebre. Parma, PR: Twenty Five Edition, 2004.
  • Bruce R. Cordell. Manuale Completo delle Arti Psioniche. Parma, PR: Twenty Five Edition, 2005.
  • Jeff Grubb. Manual of the Planes. Lake Geneva, WI: TSR, 1987.
  • Jeff Grubb, David Noonan e Bruce Cordell. Manuale dei Piani. Parma, PR: Twenty Five Edition, 2001.
  • Gary Gygax. Monster Manual. Lake Geneva, WI: TSR, 1977.
  • -----. Monster Manual II. Lake Geneva, WI: TSR, 1983.
  • James Jacobs. "The Demonomicon of Iggwilv: Baphomet." Dragon Magazine #341. Bellevue, WA: Paizo Publishing, 2006.
  • -----. "The Demonimicon of Iggwilv: Dagon." Dragon Magazine #349. Bellevue, WA: Paizo Publishing, 2006.
  • -----. "The Demonimicon of Iggwilv: Fraz-Urb’luu." Dragon Magazine #333. Bellevue, WA: Paizo Publishing, 2005.
  • -----. "The Demonimicon of Iggwilv: Kostchtchie." Dragon Magazine #345. Bellevue, WA: Paizo Publishing, 2006.
  • -----. "The Demonimicon of Iggwilv: Pazuzu." Dragon Magazine #329. Bellevue, WA: Paizo Publishing, 2005.
  • -----. "The Demonimicon of Iggwilv: Zuggtmoy." Dragon Magazine #337. Bellevue, WA: Paizo Publishing, 2005.
  • James Jacobs, Erik Mona e Ed Stark. Codex Immondo I: Orde dell'Abisso. Parma, PR: Twenty Five Edition, 2007.
  • Gwendolyn F.M. Kestrel. Monster Manual IV. Renton, WA: Wizards of the Coast, 2006.
  • Ari Marmell. "The Ebon Maw: Beware the Waking Hunger." Dragon Magazine #312. Bellevue, WA: Paizo Publishing, 2003.
  • Mike McArtor, ed. Dragon Compendium, Volume 1. Bellevue, WA: Paizo Publishing, 2005.
  • Colin McComb. Faces of Evil: The Fiends. Lake Geneva, WI: TSR, 1997.
  • Lester W. Smith e Wolfgang Baur. Planes of Chaos. Lake Geneva, WI: TSR, 1994.
  • Doug Stewart, ed. Monstrous Manual. Lake Geneva, WI: TSR, 1994.
  • Don Turnbull, ed. Fiend Folio. Lake Geneva, WI: TSR, 1981.
  • Skip Williams, Jonathan Tweet e Monte Cook. Manuale dei Mostri. Parma, PR: Twenty Five Edition, 2000.
  • James Wyatt e Rob Heinsoo. Compendio dei Mostri: Mostri di Faerûn. Parma, PR: Twenty Five Edition, 2001.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale