FANDOM


Diavoli
Creature - Diavoli.jpg
Informazioni
Tipo (sottotipo) Esterno (legale, malvagio)
Taglia Varie
Ambiente Nove Inferi di Baator
Allineamento Legale Malvagio
Prima Apparizione

I Diavoli sono una razza di immondi, antichi nemici dei demoni, di tutto ciò che è caotico, e di tutto ciò che è buono. I Diavoli sono legali malvagi di natura, e nativi dei Nove Inferi, noti anche come Baator. I Diavoli sono governati dagli Otto Oscuri, dai Duchi Infernali, e dai Signori dei Nove Inferi. Il loro padrone è Asmodeus, Signore Supremo dei Nove Inferi.

Sottorazze di DiavoliModifica

Antichi BaatorianiModifica

Prima che Asmodeus portasse i suoi seguaci nei Nove Inferi, esisteva già una razza ancor più antica che abitava il piano. E' sbagliato anche chiamarle "creature", poiché in realtà sono le essenze di poteri e credenze di un'epoca incredibilmente antica. Queste esistono ancora sparse per il piano, ma la loro presenza è praticamente sconosciuta. Di tanto in tanto assumono forma fisica nello strato di Maladomini, attirate per qualche misteriosa ragione dalle catacombe sotto le città in rovina presenti nello strato. Lì, si presentato come mostruosità praticamente immortali che assorbono tutta la luce.

Gli antichi baatoriani si evoluti dai nupperibo. I nupperibo si sono evoluti dalle larve che erano sul piano molto prima che ci fossero gli spiriti mortali. Le leggende dicono che le prime larve furono create dagli yugoloth, che gettaronono la loro corruzione legale e caotica sotto forma di vermi spirituali che divennero i primi abitanti dei Nove Inferi e dell'Abisso.

Quando Asmodeus e i suoi seguaci - i futuri baatezu - arrivarono sul piano, si dice che la maggior parte degli antichi erano già scomparsi o si erano nascosti , ma il loro re e padre, Zargon, ancora governava un regno di malvagio. Determinati a conquistare il piano, gli invasori massacrarono o ridussero in schiavitù quegli antichi baatoriani rimasti. Asmodeus combattè Zargon, ma Zargon era resistente alla maggior parte degli attacchi di Asmodeus; Asmodeus avrebbe potuto distruggere la sua forma fisica, ma essa si sarebbe rigenerata a partire dal suo corno indistruttibile. Infine, Asmodeus gettò il corno Zargon sul Primo Piano Materiale, dove è stato sepolto nelle profondità della terra.

Tuttavia, le larve ancora si è evolvevano naturalmente nei nupperibo, che continuavano a evolversi in antichi baatoriani maturi. Per porre fine a questo processo, i baatezu iniziarono a trasformare le larve e i nupperibo in lemuri, lo stadio iniziale della loro razza, o in imp. Quei nupperibo che non si trasformano sono venduti agli yugoloth o vengono macellati. Questo processo continua fino al giorno d'oggi. I Diavoli potenti che deludono i loro padroni sono trasformati temporanemente in nupperibo come punizione e umiliazione.

I dogai, o diavoli assassini, esistevano già prima della venuta dei baatezu come ombre di volontà maligne. Invece di cercare di capire come uccidere le creature (che non avevano forma fisica), Asmodeus ordinò che venissero fuse in una fossa di fuoco e che gli venisse data una nuova forma, Gli venne dato il compito di uccidere i mortali che sfidano la volontà dei diavoli. Essi sono ormai considerati una casta di baatezu, ma le loro origini sono più antiche.

BaatezuModifica

I Baatezu sono la razza di diavoli più diffusa nei Nove Inferi. Sono regolati da una rigida gerarchia in cui l'autorità non dipende solo dal potere, ma anche dal rango. Ogni baatezu ha la possibilità di avanzare o regredire all'interno della gerarchia a seconda dei suoi successi o fallimenti. La maggior parte di essi ha aspetto umanoide e, in tempi moderni, vengono creati dalle anime mortali, anche se si dice che i più antichi di loro siano stati esseri angelici che hanno servito i poteri della legge nell'Era prima delle Ere, nella guerra contro i demoni obyrith.

Gli esponenti di questa razza sono: Abishai, Advespa, Amnizu, Barbazu, Brachina, Bueroza, Cornugon, Diavolo della Fossa, Dogai, Erinni, Excruciarch, Falxugon, Ghargatula, Gelugon, Gulthir, Hamatula, Kocrachon, Lemure, Logokron, Malebranche, Merregon, Narzugon, Nupperibo, Orthon, Osyluth, Paeliryon, Remmanon, Spinagon, Xerfilstige

Non-BaatezuModifica

Altri abitanti dei Nove Inferi che però non fanno parte della razza Baatezu sono: Diavolo di Carbone, Diavolo delle Catene (Kyton), Diavolo Chiodato, Diavolo del Deserto (Araton), Diavolo d'Ossidiana, Diavolo di Piombo, Diavolo di Sabbia, Diavolo di Vetro, Gatto Infernale, Imp, Imp Assassino, Imp della Sporcizia, Imp Sacco di Sangue, Imp Euforico, Kalabon, Macchina del Fuoco Infernale.

BibliografiaModifica

  • Ed Bonny, Jeff Grubb, Rich Redman, Skip Williams e Steve Winter. Manuale dei Mostri II. Parma, PR: Twenty Five Edition, 2004.
  • Eric Cagle, Jesse Decker, James Jacobs, Erik Mona, Matt Sernett, Chris Thomasson e James Wyatt. Abissi e Inferi. Parma, PR: Twenty Five Edition, 2003.
  • Monte Cook. Libro delle Fosche Tenebre. Parma, PR: Twenty Five Edition, 2004.
  • -----. Tales From the Infinite Staircase. Renton, WA: TSR, 1998.
  • Bruce R. Cordell, Jennifer Clarke-Wilkes e JD Wiker. Sandstorm. Renton, WA: Wizards of the Coast, 2005.
  • Ed Greenwood. "The Nine Hells Part I." Dragon Magazine #75. Lake Geneva, WI: TSR, 1983.
  • -----. "The Nine Hells Part II." Dragon Magazine #76. Lake Geneva, WI: TSR, 1983.
  • -----. "The Nine Hells Revisited. Dragon Magazine. #91. Lake Geneva, WI: TSR, 1984.
  • Gary Gygax. Monster Manual. Lake Geneva, WI: TSR, 1977.
  • -----. Monster Manual II. Lake Geneva, WI: TSR, 1983.
  • Robin D. Laws e Robert J. Schwalb. Fiendish Codex II: Tyrants of the Nine Hells. Renton, WA: Wizards of the Coast, 2006.
  • Ari Marmell. "Codex of Betrayal: Beleth, the Witch's Viscount." Dragon Magazine #365. Renton, WA: Wizards of the Coast, 2008. Disponibile online: [1]
  • Colin McComb. Faces of Evil: The Fiends. Lake Geneva, WI: TSR, 1977.
  • Colin McComb e Wolfgang Baur. Planes of Law. Lake Geneva, WI: TSR, 1995.
  • Colin McComb e Monte Cook. Hellbound: The Blood War. Lake Geneva, WI: TSR, 1996.
  • Mike Mearls. "By Evil Bound." Dragon Magazine #306. Bellevue, WA: Paizo Publishing, April 2003.
  • Tom Moldvay. "Demons, Devils, and Spirits." Dragon Magazine #42. Lake Geneva, WI: TSR, October 1980.
  • Arn Ashleigh Parker. "The Possessors." Dragon Magazine #42. Lake Geneva, WI: TSR, 1980.
  • Steve Perrin. Fires of Dis. Lake Geneva, WI: TSR, 1995.
  • Chris Pramas. Guida agli Inferi. Parma, PR: Twenty Five Edition, 1999.
  • Matthew Sernett, Dave Noonan, Ari Marmell e Robert J. Schwalb. Tome of Magic: Pact, Shadow, and Truename Magic. Renton, WA: Wizards of the Coast, 2006. Pg. 265.
  • Todd Stewart e lo Staff Paizo. "1d20 Villains." Dragon Magazine #359. Bellevue, WA: 2007.
  • Skip Williams, Jonathan Tweet e Monte Cook. Manuale dei Mostri. Parma, PR: Twenty Five Edition, 2000.
  • James Wyatt e Rob Heinsoo. Compendio dei Mostri: Mostri di Faerûn. Parma, PR: Twenty Five Edition, 2002.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale