Fandom

Greyhawk Wikia

Umano

213pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Commenti0 Condividi
Umano
Creature - Umani.jpg
Informazioni
Tipo (sottotipo) Umanoide
Taglia Media
Ambiente Qualsiasi
Allineamento Qualsiasi
Prima Apparizione

Gli Umani sono la razza più diffusa e che ha più controllo sulla cultura e la politica delle Flanaess.

StoriaModifica

Le origini dell'umanità e quale dio o gruppo di dei la avrebbe creata, è argomento molto contestato, e i miti variano molto da cultura a cultura. Nella maggior parte delle storie gli umani sono stati creati dalla collaborazione di molteplici divinità o da divinità in competizione. Il popolo dei Flannae ha vissuto nelle Flanaess per migliaia di anni, ma non furono i primi ad insediarsi nel subcontinente, né gli ultimi. Durante le Grandi Migrazioni, i Baklunesi, gli Oeridiani e i Suloise fuggirono la desolazione lasciata dai Cataclismi Gemelli, e molti di loro entrarono nelle Flanaess conquistando le sue terre, cambiandone le caratteristiche e il destino. Sin da allora i diversi migranti si sono combattuti e mescolati sia tra loro che con i Flan, risultando nell'umanità per come è conosciuta oggi. Altri gruppi, come gli Olman e i Touv, abitano in gran parte al di fuori delle Flanaess e le loro stirpi non si sono mescolate alle altre.

EcologiaModifica

Gli esseri umani sono onnivori e danno alla luce dei piccoli. La gestazione dura tipicamente nove mesi, e raggiungono la maturità sessuale durante l'adolescenza. Molte altre specie discendono da o sono correlate con gli umani, tra cui gli incroci, i derro, gli skulk, gli yuan-ti ed altre. Si dice che i minotauri discendano da esseri umani maledetti. Gli esseri umani sono in grado di riprodursi con elfi, orchi, ogre e possibilmente anche altre specie. I risultati sono rispettivamente i mezz'elfi, i mezz'orchi e i mezz'ogre.

Gli esseri umani sono diffusi in quasi tutti gli ambienti dalle giungle fumanti del sud fino alle tundre del nord, dalle distese desertiche alle alte montagne. Si sono visti umani vivere nei vulcani, sotto il mare, su altri piani di esistenza, e nelle profondità dello spazio.

Gli esseri umani si mescolano facilmente con altre razze; ad esempio, ci sono molti più nani nei territori umani che nani in terrori dei nani. Gli esseri umani sono spesso forti alleati delle razze "semiumane" come i nani, gli elfi, gli gnomi e gli halfling. Gli esseri umani sono in genere nemici delle razze umanoidi malvagie quali gnoll, goblin, hobgoblin, coboldi, orchi, ogre, troll e xvart, e li spingono in aree sfavorevoli come montagne, terre desolate, paludi e foreste. Solo nell'Impero di Iuz, in alcune porzioni dell'ex Grande Regno e nelle città libere più grandi, i membri più civilizzati di queste razze hanno il permesso di abitare in mezzo agli esseri umani. La maggior parte delle razze del Sottosuolo, come gli aboleth, i derro, i drow, i duergar, i kuo-toa e gli illithid sono assolutamente ostili all'umanità.

AspettoModifica

Creature - Etnie Umane.png

Le Etnie Umane delle Flanaess, a partire da sinistra Baklunesi, Flan, Oeridiani, Olman, Rhennee e Suel. Dal Living Greyhawk Gazetteer (2000).

Gli esseri umani, come la maggior parte razze umanoidi, sono in possesso di due gambe, due braccia e una testa. Stanno in posizione eretta e sono capaci di pensiero astratto e di avere consapevolezza di sé stessi. Sono alti in genere da 1,50m a 1,80m e pesano dai 50 ai 110 Kg, sebbene ci siano delle eccezioni a questi standard. La loro carnagione varia dal quasi bianco fino al quasi nero.

Ci sono poche razze umane "pure" nelle Flanaess, tranne in alcune aree come il Ducato di Tenh e la Fratellanza Scarlatta. Altrove, in particolare nelle Flanaess centrali, l'umanità si è mescolata a tal punto che questo mix (in genere tra Oeridiani e Suel) è diventato la norma.

Nonostante tutto, queste sono le principali radici etniche presenti nelle Flanaess:

  • Baklunesi: Questa etnia di uomini dalla pelle dorata è meno mista rispetto a quelle delle Flanaess centrali. I Baklunesi abitano principalmente lungo l'Oceano Dramidj e le pianure e steppe del sud. I Nomadi del Lupo sono Baklunesi con una pesante commistione Flan. I capelli dei Baklunesi sono di solito lisci, scuri e molto sottili e i loro occhi tendono verso il verde. Hanno arti lunghi e zigomi alti.
  • Flannae: I Flan sono gli abitanti aborigeni delle Flanaess, la loro pelle va da un colore ramato leggero fino al marrone scuro. I loro capelli sono generalmente mossi o ricci. Solitamente hanno una corporatura forte e facce larghe.
  • Oeridiani: Questa popolazione è discendente dei fieri nomadi a cavallo del centro di Oerik, la loro carnagione è olivastra o marrone chiaro e i loro capelli vanno dal biondo miele fino al nero. Gli Oeridiani fondarono il potente Grande Regno e co-fondatore il regno di Keoland, quindi è notevole la loro influenza sulla lingua e sulla cultura delle Flanaess.
  • Olman: Il Olman sono un popolo dalla pelle scura che è stanziato principalmente nei tropici dell'Hepmonaland e della Giungla Amedio. I loro capelli sono lisci e neri, e gli occhi sono molto scuri. Hanno zigomi alti e il naso a ponte.
  • Rhennee: I Rhennee hanno la olivastra come gli Oeridiani, ma hanno capelli più ricci e scuri. Sono in genere bassi ma forti e nerboruti. Sono un popolo culturalmente molto diverso e si pensa che abbia avuto origine su un altro piano di esistenza.
  • Suloise: I Suloise sono pallidi, alcuni quasi albini, con capelli crespi o ricci biondi o rossi. Sono in genere alti e magri.
  • Touv: I Touv hanno la pelle quasi nera, capelli neri e lisci e occhi sorprendentemente azzurri. Abitano in Hepmonaland, per lo più a sud delle terre degli Olman.

Ci sono voci di altre razze umane sul mondo di Oerth, come la gente alta dalla pelle d'ebano che abita la regione a sud-ovest del Mare di Polvere, e il misterioso popolo perduto della Città Soffocata, e la gente di Mur.

AllineamentoModifica

Gli esseri umani possono essere di qualsiasi allineamento, dal più malvagio al più buono, dal più legale e rigoroso al più caotico e selvaggio. E' difficile, se non impossibile, generalizzare gli allineamenti degli esseri umani o scegliere una tendenza comune.

SocietàModifica

Gli esseri umani sono adattabili e flessibili. Le loro vite relativamente brevi spesso li rendono più ambiziosi e, per alcuni, più temerari delle razze più longeve. Hanno facilmente costruito regni ed imperi grandissimi, ma altrettanto facilmente sono caduti vittima della corruzione e decadenza dopo pochi secoli di gloria. La maggior parte dei territori umani sono governati da monarchie feudali di un tipo o di un altro, anche se pochi reami usano il titolo di "re" per il loro sovrano. Ci sono alcuni tentativi di qualche forma di democrazia, sebbene sia più raro.

ReligioneModifica

I pantheon venerati dall'umanità sono vasti e variegato. Nelle Flanaess, gli umani normalmente adorano una miscela di divinità di origine Flan, Oeridiana e Suel insieme con alcune divinità Baklunesi e una serie di divinità considerate "comune", poiché sono prevalenti nella maggior parte dei territori, indipendentemente dalla loro origine etnica. Come la maggior parte dei gruppi umani nelle Flanaess, le divinità degli umani sono miste e nello stesso insediamento si possono trovare templi e santuari di diverse divinità a prescindere dalla loro pantheon di provenienza. Le divinità Suel tendono ad essere di natura elementale, gli Oeridiani adoravano divinità del viaggio e del cielo, e i Baklunesi adoravano una miscela di divinità mistiche e pragmatiche. Gli Olman hanno un pantheon di divinità completamente separato e estraneo a questo mondo, mentre i Touv adorano un pantheon di spiriti della natura che si pensa che abitino Oerth stesso piuttosto che su un altro piano. Se i Rhennee hanno mai avuto delle proprie divinità, esse non rispondono su Oerth.

LinguaggiModifica

Il linguaggio umano più comune è giustamente noto come Comune, ma il numero di lingue umane è alto e legata alle nazioni sia antiche che e moderne, tra cui l'Amedi, il Keolandese, il Basso Baklunese, il Nyrondese, l'Ordai, e il Rophan.

BibliografiaModifica

  • Wolfgang Baur, James Jacobs e George Strayton. Frostburn. Renton, WA: Wizards of the Coast, 2004.
  • Anne Brown. Player's Guide. Renton, WA: Wizards of the Coast, 1998.
  • Steven Conforti, ed. Living Greyhawk Official Listing of Deities for Use in the Campaign, version 2.0. Renton, WA: Wizards of the Coast, 2005. Disponibile online:[1]
  • David Cook. Player's Handbook. Lake Geneva, WI: TSR, 1989.
  • Gary Gygax. Players Handbook. Lake Geneva, WI: TSR, 1978.
  • -----. World of Greyhawk. Lake Geneva, WI: TSR, 1980.
  • -----. World of Greyhawk Fantasy Game Setting. Lake Geneva, WI: TSR, 1983.
  • Gary Holian, Erik Mona, Sean K. Reynolds e Frederick Weining. Living Greyhawk Gazetteer. Renton, WA: Wizards of the Coast, 2000.
  • David Noonan, Eric Cagle e Aaron Rosenberg. Razze del Destino. Parma, PR: Twenty Five Edition, 2006.
  • Carl Sargent. From the Ashes. Lake Geneva, WI: TSR, 1992.
  • Jonathan Tweet, Monte Cook e Skip Williams. Manuale del Giocatore: Manuale Base I v.3.5. Parma, PR: Twenty Five Edition, 2003.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale